Centro Studi sul XXI Secolo

Spazio di ricerca e rivista indipendente sul presente & le sue eccentricità
100%
Non ci sono più posti disponibili
Instagram
Telegram
Twitch

Centro Studi sul XXI Secolo

Spazio di ricerca e rivista indipendente sul presente & le sue eccentricità
100%
Non ci sono più posti disponibili
Instagram
Telegram
Twitch
https://www.under.media/wp-content/uploads/2020/12/iconografie-1.jpg

Il progetto

Il progetto

@iconografiexxi/Centro Studi sul XXI Secolo nasce come progetto di ricerca per osservare il presente con gli occhi di uno storico del futuro, con particolare attenzione per le cose “che non dovrebbero esistere ma che esistono lo stesso”, che sono la vera chiave di lettura del contemporaneo.

Per capire lo spirito del tempo in un certo momento storico non basta seguire l’attualità sui giornali o studiare i grandi temi che finiscono sui libri di storia. Serve anche andare a guardare quegli elementi minori che scivolano tra le maglie del racconto storico, che non fanno notizia e vengono dimenticati, ma che presi insieme, uno dopo l’altro, sono l’humus in cui cresce la storia. Il rapporto tra eventi storici e cultura è dialettico: dalla somma dei primi ci appare la seconda, alla luce della seconda capiamo il valore dei primi.

https://www.under.media/wp-content/uploads/2020/12/iconografie-2.jpg
https://www.under.media/wp-content/uploads/2020/12/iconografie-3.jpg

Dal 2021 il Centro Studi sul XXI Secolo produce una rivista cartacea indipendente, trimestrale e a numero chiuso, che ambisce a fare un archivio ragionato di materiali sui grandi temi del presente a beneficio degli storici futuri.

Nel 2020 il Centro Studi sul XXI Secolo ha prodotto delle fanzine (rivistine fatte in casa) per un numero limitato di sostenitori su Patreon. Abbiamo parlato della vita quotidiana dei miliziani dell’ISIS, del modo in cui le società hanno reagito allo shock della pandemia, delle nuove tecniche di protesta nel XXI secolo.

La peste è un un volume di archivio culturale sulla pandemia curato nel marzo 2020. Come si è adattata la religione? Come hanno reagito le organizzazioni criminali? Perché le televisioni di vari Paesi hanno mandato in onda “interviste al coronavirus”?

Con contributi di Eleonora Arcolin, Federico Nejrotti, Enrico Pitzianti, Cecilia Sala, Raffaele Alberto Ventura

Q è un tentativo di classificazione di QAnon, l’überteoria del complotto. Si tratta di un tentativo di rintracciare i nessi con le teorie del complotto precedenti e spiegarla da diversi punti di vista, oltre a fare una (breve) raccolta di icone a essa legate. Cos’è QAnon? È un movimento politico? È una religione? È una narrazione post-moderna? 

Con contributi di Jacopo De Miceli, Eleonora Arcolin, Leonardo Bianchi, Stefano Santangelo, Pietro Minto

Manuale per spaccare tutto è dedicato alle proteste che hanno infiammato il mondo nel 2019, appena prima della pandemia – cercando di individuare le nuove tecniche utilizzate dai movimenti di protesta per vincere nelle piazze, e quelle usate per vincere la guerra della propaganda. Come si costruisce una catapulta a una protesta? Chi portato in piazza dei leoni? Perché sempre più manifestanti usano meme e maschere prese dalla cultura pop?

Con contributi di Leonardo Bianchi, Stefano Santangelo, Valentina Tanni

Non ci sono più posti disponibili

https://www.under.media/wp-content/uploads/2020/12/E-e1607703709973.png

Dal 2021, facciamo una rivista vera, 100% indipendente. 

Produrremo un cartaceo trimestrale, sempre a numero chiuso (500 posti), che ambisce a fare un archivio di materiali sui grandi temi del presente a beneficio degli storici futuri. 

Nel 2021 ne usciranno quattro numeri in primavera, estate, autunno e inverno. Il primo sarà un archivio del trumpismo (2017-2020) come fenomeno politico, sociale, mediatico e social-mediatico.